fbpx

Cimici da letto negli hotel: una piaga difficile da debellare

Come riconoscerle

Come riconoscerle

Per chi ama viaggiare e frequentare hotel, le cimici da letto rappresentano un problema che chiunque vorrebbe evitare per non vedersi rovinate le vacanze. Le loro fastidiosissime punture sono un’esperienza che non si augura neppure al peggior nemico.

Queste bestioline fastidiose, sono delle piccole cimici che amano nascondersi e proliferare negli ambienti in cui è presente l’uomo o qualsiasi altro animale a sangue caldo. In un letto di una camera d’albergo possono trovarsi tra le pieghe del materasso, nel legno delle doghe del letto e persino nei vestiti.

Le punture sono facilmente riconoscibili, inizialmente assomigliano molto a quelle di una comune zanzara, sennonché sono spesso a gruppi di 3, tutte in linea, questo perché le cimici adulte pungono 3 volte e spostandosi di molto poco.

Perché proprio gli alberghi

Perché proprio gli alberghi

Le cimici dei letti viaggiano da un posto all’altro per mezzo di un trasportatore umano, che le muove attraverso oggetti nei quali esse possono rifugiarsi.  La cimex lectularius è quindi un insetto che può essere presente in ogni tipo di edificio, dall’hotel a 5 stelle all’ostello. Basta che qualcuno la porti.

Spesso si tende a pensare che le cause della presenza di un parassita in un dato ambiente siano prettamente di carattere igienico. La sporcizia e la mancata pulizia possono effettivamente favorire la presenza di infestanti come blatte e topi, ma per la cimice del letto il discorso è un po’ diverso.

La ragione per cui le cimici dei letti prediligono le strutture come gli hotel è data dall’alto numero di persone che le frequentano. Questi insetti si cibano di sangue e l’uomo è il loro bersaglio principale. La stanza di un albergo rappresenta la location ideale per colpire, in quanto le persone vi risiedono principalmente di notte per riposare e le cimici da letto si attivano durante le ore notturne.

Le cimici dei letti viaggiano da un posto all’altro per mezzo di un trasportatore umano, che le muove attraverso oggetti nei quali esse possono rifugiarsi.  La cimex lectularius è quindi un insetto che può essere presente in ogni tipo di edificio, dall’hotel a 5 stelle all’ostello. Basta che qualcuno la porti.

Spesso si tende a pensare che le cause della presenza di un parassita in un dato ambiente siano prettamente di carattere igienico. La sporcizia e la mancata pulizia possono effettivamente favorire la presenza di infestanti come blatte e topi, ma per la cimice del letto il discorso è un po’ diverso.

La ragione per cui le cimici dei letti prediligono le strutture come gli hotel è data dall’alto numero di persone che le frequentano. Questi insetti si cibano di sangue e l’uomo è il loro bersaglio principale. La stanza di un albergo rappresenta la location ideale per colpire, in quanto le persone vi risiedono principalmente di notte per riposare e le cimici da letto si attivano durante le ore notturne.

Errori da evitare e una soluzione per debellarle

Errori da evitare e una soluzione per debellarle

Nella lotta alle cimici dei letti è sconsigliato l’uso di insetticidi che agiscono per “ ingestione/contatto ” perchè poco efficaci e tossici per gli esseri umani.

L’utilizzo del calore, invece, richiede molta attenzione e l’utilizzo di attrezzature speciali in grado di produrre temperature molto elevate per ottenere un trattamento termico efficace. Per questo motivo non è né una soluzione facile da attuare né conveniente.

Una valida soluzione è allora rappresentata dall’aspirapolvere. Il suo utilizzo, infatti, può eliminare alcune delle cimici dei letti aspirando con cura il tappeto, il pavimento, i mobili imbottiti, la struttura del letto, sotto il letto, attorno alle gambe del letto e attraverso tutte le eventuali crepe nella stanza.

Passare l’aspirapolvere non potrà rimuovere tutte le eventuali cimici e tanto meno le loro larve e uova (avvolte in una sostanza collante che le fa aderire tenacemente agli anfratti in cui sono state deposte), ma, oltre a ridurne significativamente la possibile colonia, elimina gran parte di detriti e residui di varia natura che potrebbero ostacolare l’azione di successivi interventi disinfestanti.

L’impianto di aspirapolvere centralizzato, in particolare, evita di dover cambiare frequentemente il sacchetto, azione obbligatoria nel caso in cui venga utilizzato un aspirapolvere tradizionale per evitare che le cimici dei letti possano sfuggire.

Ultime notizie:

Progettazione ad hoc

Sistem Air Pro è in grado di rispondere a tutte le richieste in ambito professionale e industriale.

Open chat